Spettacolo a Ivrea per l’international Ranking, bresciani protagonisti dentro e fuori dell’acqua

  • 0
12993397_569194819929520_28214049291707736_n

Spettacolo a Ivrea per l’international Ranking, bresciani protagonisti dentro e fuori dell’acqua

Category : Info di servizio

16-04-2016 CAMPIONATO ITALIANO JUNIOR & INTERNATIONAL RACE

Grande spettacolo a Ivrea nella prima giornata di gare sul nuovo canale eporediese nel quale sono stati assegnati i titoli italiani junior in una serie di prove di altissimo livello tecnico.
Si laurea campione italiano junior Jakob Weger  18enne dello Sporting Club Merano nel K1 maschile davanti al compagno di squadra Valentin Luther e l’atleta di casa Davide Ghisetti  al terzo posto, il nostro portacolori Marco Romano si piazza al 7° mettendo in mostra tutto il suo potenziale; al femminile si riconferma campionessa italiana junior Lisa Signori del CCK Valstagna davanti ad Anita Fontana del CC Bologna e a Marta Bertoncelli del CC Ferrara; primo posto e campione italiano, con il brivido visto la penalità prima assegnata e poi annullata di 50 secondi, nel C1 maschile per Gabriele Ciulla del CC Subiaco davanti al portacolori del CCK Valstagna Mandi Mandia davanti all’atleta del CC Bologna Nicola Mengoli; nella canadese femminile Carolina Massarenti del CC Ferrara è campionessa italiana junior davanti ad Anastasia Bettuzzi del CC Bologna; nel C2 vince il titolo junior l’equipaggio Carlini/Finco del CC Ferrara. Nel K1 a squadre maschile lo Sport Club Merano si impone davanti a CC Ferrara e CC Milano.

Nella gara internazionale a sorpresa la vittoria  dell’altotesino Jakob Weger che con un tempo fantascientifico di 82,03 sbaraglia la concorrenza con un vantaggio di 1.91 sul francese Pierre Bourliaud e di 2.20 sul nostro Giovanni de Gennaro (GS Forestale), incappato però in due secondi di penalità. Quarto posto a 3.48 dalla vetta per il campione olimpico di Londra 2012 Daniele Molmenti al termine di una gara tiratissima e capace di mettere a dura prova la resistenza fisica e mentale anche dei più forti. Poker biancorosso Austriaco nel Kayak femminile dove a vincere è la bicampionessa mondiale Corinna Kuhnle abile a conquistare l’oro in 92.84 davanti a Viktoria Wolffhardt (+1.29) e Lisa Leitner (+1.96). Chiara Sabattini (Fiamme Azzurre), la migliore delle italiane, in settima posizione mentre la nostra Stefanie Horn (Marina Militare) incappa in 50 secondi di penalità e chiude 12°. Nella C1 maschile  la gara è vinta dallo svizzero Thomas Koechlin in 88.09 davanti al Forestale di Subiaco Roberto Colazingari 2° a 1.63 dall’oro, 3° Samuel Ibbotson a 7.31 dallo svizzero, seguito nell’ordine da Raffaello Ivaldi, Pietro Camporesi e Paolo Ceccon. Nel C1 donne doppietta austriaca con Nadine Weratsching in 108.12 alla Wolffhardt e alla spagnola Miren Lazkano; quarta e prima delle italiane Carolina Massarenti.
Nel C2 Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari si confermano leader chiudendo in 101.25, con un vantaggio di 1.87 sugli svizzeri Werro/Werro e di 10.17 su Cavo/Querci.

17-04-2016 INTERNATIONAL WORLD RANKING COMPETITION & PRIMA SELEZIONE U23 E COPPA DEL MONDO

Risultati importanti anche in ottica internazionale visto che la prima manche della seconda giornata di gare è stata anche prova selettiva under 23 per europeo e mondiale di categoria mentre la semifinale è servita anche come prima selezione senior per la coppa del mondo. Nella K1 il migliore degli italiani è stato Zeno Ivaldi (CC Verona) in 92.44 che però gareggiando, e vincendo, nella K1 Invitetional non ha potuto disputare la finale. Daniele Molmenti, il campione olimpico di Londra 2012 ha vinto nella semifinale ranking in virtù del tocco del bresciano Giovanni de Gennaro 2° in semifinale (3° degli italiani), 3° l’austriaco Felix Oschmautz. Il portacolori del CC Bologna Marcello Beda è il 4° degli italiani. In finale poi ad imporsi è De Gennaro in 91.06 davanti a Jakob Weger (94.12) e allo svizzero Benjamin Travostino (94.98), non partente Daniele Molmenti per risentimento muscolare. Nella C1 maschile semifinale, e quindi prova selettiva per la coppa del mondo vinta da Roberto Colazingari, Forestale di Subiaco, davanti a Stefano Cipressi (Marina Militare) e al britannico Thomas Quinn. Raffaello Ivaldi e Paolo Ceccon seguono in graduatoria. Finale vinta poi dal giovane scaligero Raffaello Ivaldi in 100.18 davanti al britannico Quinn e al forestale Roberto Colazingari. Nella semifinale del K1 femminile, dominata dall’austriaca Corinna Kuhnle, la migliore delle italiane è Stefanie Horn davanti a Sabattini, Giai Pron e Signori. Finale vinta dalla fortissima slovacca Jana Dukatova in 104.07 davanti alla nostra Stefanie Horn e alla giovane austriaca Lisa Leitner. Nella C2 vince l’equipaggio elvetico dei fratelli Simon e Lukas Werro davanti ai bolognesi e portacolori dell’Aeronautica militare Camporesi-Ferrari (1° in semifinale), 3° posto per i genovesi Cavo-Querci. Infine nella C1 femminile vince l’austiaca Wolffhardt davanti all’ibercica Lazkano e alla connazionale Weratsching.

CC BRESCIA PROTAGONISTA ANCHE FUORI DALL’ACQUA CON LO SPEAKERAGGIO AFFIDATO ALLE CONOSCENZE SLALOMISTICHE DI LUCA RIZZARDI

Iniziato tutto per gioco due anni fa sulle acque del canale di Ivrea, gli organizzatori sono rimasti colpiti impressionati , a detto loro, dalla bravura e della semplicità con cui personalmente sono riuscito a trasmettere tramite il microfono tra emozioni e spettacolarità di questo bellissimo sport. Tra risultati sportivi, punti di vista tecnici, personali impressioni sul campo e interviste ai protagonisti della gara non sono mancati i complimenti dai tecnici federali, dai supporter, allenatori e molte altre figure presenti. Quello che mi ha fatto più onore sono stati gli elogi in diretta durante la gara da parte del presidente della FICK Luciano Bonfiglio e da tutto lo Staff dell’Ivrea Canoa Club. Sono lieto di comunicare che durante la Coppa del Mondo di Ivrea sarò la voce ufficiale dell’evento. Inoltre sono state rischieste le “mie competenze al microfono” anche per l’affascinante e prestigiosa International race di Merano valida anche come campionato Italiano U23.

Luca Rizzardi

 


Rispondi

Corsi e Tesseramento

Iscriviti al nostro blog per ricevere le notifiche dei nuovi articoli.