Brescia alla conquista di Rio! De Gennaro e Horn a Rio 2016

  • 0
De Gennaro e Horn a Rio 2016

Brescia alla conquista di Rio! De Gennaro e Horn a Rio 2016

Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn volano a Rio 2016 grazie alle vittorie nelle qualifiche e a una forza di volontà fuori dal comune. Niente da fare per il C1 e il C2 che non riescono ad ottenere il Pass per Rio.

13000187_1078903298828889_2640366191597500208_n

Giovanni alle selezioni di Ivrea

Con la grinta che li hanno sempre contraddistinti e una tecnica sopraffina Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn coronano il sogno di una vita e a Rio 2016 difenderanno i nostri colori. Giovanni che aveva vinto le prime due prove selettive, proprio a Liptovsky, riesce ad avere la meglio, con il 16° posto, sul diretto rivale Daniele Molmenti, Campione di Londra 2012, che all’ultima porta commette una penalità piazzandosi 21° spedendo il bresciano a Rio. “Oggi non sono soddisfatto della gara che ho fatto, non ho dato il meglio e non sono riuscito a scendere in acqua così cattivo come invece avevo fatto nelle due precedenti selezioni che, comunque, hanno contribuito in maniera determinante alla mia qualifica

olimpica – commenta a caldo Giovanni De Gennaro – oggi ho avuto un po’di fortuna e la cosa ovviamente non guasta; conquistare questo pass olimpico per me è stato molto importante e adesso farò del mio meglio per andare a Rio e tenere alti i colori dell’Italia”. Gara vinta dal giovane e fortissimo atleta della Rep. Ceca Jiri Prskavec, (Campione del mondo 2015 e gia 2 volte europeo) che si qualifica per Rio 2016, davanti al connazionale Hradilek (staccato di 0.01) e al tedesco Aigner. L’ultimo posto vagante nel K1 per Rio lo conquista l’olandese Marteen Hermans che con il 14° posto elimina Svezia Spagna e Svizzera.

13177374_1283779161650619_1772829139014612454_n

Steffi in azione a Euro 2016

Si aspettava solo l’ufficialità dopo gli europei per Steffi, che di fatto con l’esclusione di Clara Giai Pron da Euro 2016 si è ritrovata la strada spianata per Rio. Ciò nonostante, ha dimostrato il suo effettivo valore con 1° posto al termine della semifinale. Steffi ha rischiato il tutto per tutto nella finalissima incappando però in un salto di porta alla penultima porta che la piazza in 8° posizione, nella gara vinta dalla tedesca Pfeifer sulla slovena Kragelj e la slovacca Dukatova. Per la nostra concittadina (anche se “d’adozione” viste le sue origini tedesche, italiana però in seguito al matrimonio con Riccardo De Gennaro, canoista e fratello di Giovanni) si tratta della prima partecipazione ai giochi.

 

All’Italia, sfugge invece la qualifica nella canadese monoposto con Stefano Cipressi, Raffaello Ivaldi e Roberto Colazingari che non riescono a centrare l’accesso alla finale e si fermano rispettivamente al 13°, 18° e 20° posto nella gara vinta dallo slovacco Slafkovsky davanti al connazionale Martikan e allo spagnolo Elosegi. Nulla da fare anche per il C2 di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari che sfiorano soltanto il pass olimpico, andato invece all’equipaggio svizzero che li ha preceduti di un soffio.

I due nostri portacolori in queste ore rientreranno in Italia e Martedì saranno già in partenza destinazione Rio per preparare al meglio la gara dei 5 cerchi dal 6 all’11 Agosto, ma prima i ragazzi saranno impegnati nella Coppa del Mondo. Appuntamento quindi a Ivrea dal 2 al 5 Giugno!

Luca Rizzardi


  • 0
13000187_1078903298828889_2640366191597500208_n

Ottime selezioni per i bresciani ma serve l’ultimo sforzo per Rio 2016

13010830_10153612382651169_2425151934777740405_n

Giovanni De Gennaro insieme a compagni della Forestale Molmenti e Colazingari

Si concludono le due giorni di selezioni sul bellissimo campo di Liptosky Mikulas in slovacchia e a vincere sono i nostri concittadini Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn che però dovranno compiere un ultimo sforzo per volare in Brasile.

Chiude con due vittorie Giovanni De Gennaro che gli garantiscono la partecipazione ai Campionati europei e alla Coppa del Mondo 2016, ma non la qualifica olimpica che si giocherà proprio a Euro 2016. Sulla strada che lo separa dal sogno olimpico ci sono gli ultimi due ostacoli: Andrea Romeo, marinaio friulano, 2° italiano in entrambe le selezioni e Daniele Molmenti, Forestale di Torre di Pordenone e campione olimpico in carica che ha chiuso in terza e quarta posizione nelle due gare. Definito anche il gruppo degli azzurri che prenderanno parte alle prove di Coppa del Mondo; oltre ai tre citati in precedenza si sono selezionati anche Zeno Ivaldi (vincitore la settimana scorsa a Ivrea) e il giovanissimo e fortissimo Jakob Weger, quest’ultimo autore del terzo miglior riscontro cronometrico tra gli italiani Domenica.

Nel K1 femminile doppietta anche per l’altra nostra concittadina Stefanie Horn che mostra un ottimo stato di forma, davanti ad una, sempre più in crescita, Chiara Sabattini che bissa il 2° posto Italiano in entrambe le gare e quindi si giocherà il tutto a Euro 2016; terzo posto tra le azzurre per Clara Giai Pron  rimasta fuori però dalle percentuali selettive in entrambe le giornate. I tecnici valuteranno se convocarla per l’appuntamento continentale dalla quale usciranno i nome del K1 maschile e femminile che ci rappresenteranno ai giochi olimpici Brasiliani.

Discorso diverso invece per C1 e C2, specialità nelle quali l’Italia non ha ancora qualificato la barca e che proprio a Liptosky dovrà cercare di vincere la concorrenza straniera per staccare il biglietto per Rio, anche se solo un equipaggio tra i due avrà la possibilità di qualificarsi. Tornano a casa con la qualifica per Euro 2016 Roberto Colazingari (GS Forestale) Raffaello Ivaldi (CC Verona) e Stefano Cipressi (Marina Militare) che saranno chiamati all’impresa di qualificare la barca che a loro volta Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari (Aeronautica militare) cercheranno di fare nella C2.  Appuntamento quindi da non perdere dal 12 al 15 Maggio con gli Europei a Liptosky Mikulas per sostenere i nostri ragazzi!

Luca Rizzardi

 


Corsi e Tesseramento

Iscriviti al nostro blog per ricevere le notifiche dei nuovi articoli.