Ottime selezioni per i bresciani ma serve l’ultimo sforzo per Rio 2016

  • 0
13000187_1078903298828889_2640366191597500208_n

Ottime selezioni per i bresciani ma serve l’ultimo sforzo per Rio 2016

13010830_10153612382651169_2425151934777740405_n

Giovanni De Gennaro insieme a compagni della Forestale Molmenti e Colazingari

Si concludono le due giorni di selezioni sul bellissimo campo di Liptosky Mikulas in slovacchia e a vincere sono i nostri concittadini Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn che però dovranno compiere un ultimo sforzo per volare in Brasile.

Chiude con due vittorie Giovanni De Gennaro che gli garantiscono la partecipazione ai Campionati europei e alla Coppa del Mondo 2016, ma non la qualifica olimpica che si giocherà proprio a Euro 2016. Sulla strada che lo separa dal sogno olimpico ci sono gli ultimi due ostacoli: Andrea Romeo, marinaio friulano, 2° italiano in entrambe le selezioni e Daniele Molmenti, Forestale di Torre di Pordenone e campione olimpico in carica che ha chiuso in terza e quarta posizione nelle due gare. Definito anche il gruppo degli azzurri che prenderanno parte alle prove di Coppa del Mondo; oltre ai tre citati in precedenza si sono selezionati anche Zeno Ivaldi (vincitore la settimana scorsa a Ivrea) e il giovanissimo e fortissimo Jakob Weger, quest’ultimo autore del terzo miglior riscontro cronometrico tra gli italiani Domenica.

Nel K1 femminile doppietta anche per l’altra nostra concittadina Stefanie Horn che mostra un ottimo stato di forma, davanti ad una, sempre più in crescita, Chiara Sabattini che bissa il 2° posto Italiano in entrambe le gare e quindi si giocherà il tutto a Euro 2016; terzo posto tra le azzurre per Clara Giai Pron  rimasta fuori però dalle percentuali selettive in entrambe le giornate. I tecnici valuteranno se convocarla per l’appuntamento continentale dalla quale usciranno i nome del K1 maschile e femminile che ci rappresenteranno ai giochi olimpici Brasiliani.

Discorso diverso invece per C1 e C2, specialità nelle quali l’Italia non ha ancora qualificato la barca e che proprio a Liptosky dovrà cercare di vincere la concorrenza straniera per staccare il biglietto per Rio, anche se solo un equipaggio tra i due avrà la possibilità di qualificarsi. Tornano a casa con la qualifica per Euro 2016 Roberto Colazingari (GS Forestale) Raffaello Ivaldi (CC Verona) e Stefano Cipressi (Marina Militare) che saranno chiamati all’impresa di qualificare la barca che a loro volta Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari (Aeronautica militare) cercheranno di fare nella C2.  Appuntamento quindi da non perdere dal 12 al 15 Maggio con gli Europei a Liptosky Mikulas per sostenere i nostri ragazzi!

Luca Rizzardi

 


  • 0
11231149

Al via gli ultimi raduni per gli azzuri. Il 16-17 Aprile le prime selezioni.

Tags :

Category : News

immagine

Giovanni, Steffi e Clara Giai Pron con i tecnici Didonè e Ferrazzi

Le selezioni si avvicinano e gli azzurri scaldano i motori, in prima linea nel Kayak Giovanni De Gennaro e Steffi Horn.

Ultimi raduni e allenamenti in vista della nuova stagione, dopo il raduno australiano gli azzurri del Kayak sono volati due settimane in terra Brasiliana per un ulteriore conoscenza del tracciato olimpico che li vedrà sicuramente al via sia in campo maschile che femminile, in attesa di scoprire se nella troupe olimpica troveranno posto anche un C1 e il C2 che agli Europei di metà Maggio a Liptovsky (SVK) avranno il dovere di qualificare la barca. Sensazioni positive da parte dal nostro Giovanni De Gennaro, che sulle acque del Deodoro di Rio si è trovato bene a suo agio. La stagione è ufficialmente iniziata anche in Europa, dopo le gare nel continente australe, lo scorso Week end a Solkan (SLO). Giovanni De Gennaro chiede la gara con un 5° posto (2° degli italiani dietro ad Andrea Romeo 4°) appesantito però da 4 secondi di penalità senza il quale si sarebbe piazzato 2° dietro al vincitore austriaco Felix Oschmautz. Dopo qualche giorno di vacanza per le festività pasquali, gli azzurri sono partiti alla volta di Liptovsky Mikulas per preparare al meglio le selezioni, dalle quali usciranno i nomi dei nostri portacolori del Kayak e i membri dei Campionati Europei. Tra i convocati al raduno i nostri Giovanni De Gennaro e Steffi Horn. La stagione azzurra entrerà nel vivo a metà Aprile a Ivrea con le prime selezioni con vista Coppa del mondo.

 Luca Rizzardi


  • 0
Australian Open

Al via la nuova stagione nella terra dei Canguri. ROAD TO RIO

dege

Si conclude con buoni risultati la preparazione Australiana per gli azzurri dello slalom, che agli Australian Open e Oceania Championship mettono in mostra il loro potenziale in vista delle selezioni e qualificazioni olimpiche di Maggio.

Sul canale olimpico di Sydney lo scorso fine settimana sono andati in scena gli Oceania Championschip dove gli azzurri hanno ben figurato. Erano due gli atleti bresciani in raduno con la squadra nazionale. Nel K1 Giovanni De Gennaro dopo un’ottima manche di qualificazione in Semifinale incappa in due tocchi di porta che lo relegano al 21° posto nella semifinale a 7,82 dalla vetta, gara vinta dal ceco Hradilek davanti al connazionale Prindis 3° e il tedesco Grimm 2°, migliore degli italiani Zeno Ivaldi con l’11° posto.  Stessa sorte purtroppo anche per l’altra bresciana nel K1 femminile, Steffi Horn a causa di qualche tocco di troppo e un salto di porta non riesce a centrare l’ingresso in finale chiudendo al 29° posto. Diversamente era andata a inizio Febbraio quando entrambi avevano brillantemente centrato la finale agli Australian Open con il  7° posto di Giovi e il podio sfiorato da parte di Steffi (quarta a 0,10 dal podio). Nella C1 e C2 segnali incoraggianti, in vista delle qualificazioni per Rio 2016, da parte degli azzuri. Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari, bolognesi in forza all’Aeronautica Militare, portano l’Italia in finale nella C2 in entrambe le gare (magnifico il 2° posto agli Australian Open). Nella C1 Stefano Cipressi (Marina Militare) e Roberto Colazingari (Forestale) raggiungono entrambi la finale agli Oceania Championship riscattando la non brillantissima gara degli Open. Il raduno australiano è quasi concluso e in  settimana la squadra rientrerà in patria, ma gli azzurri del Kayak avranno poco tempo per riposarsi in quanto dal 3 al 20 Marzo, partiranno alla volta del canale olimpico Deodoro di Rio de Janeiro per un raduno con vista olimpica.

Cinque gli atleti convocati, tra cui i nostri concittadini:

K1 Maschile

  • Daniele Molmenti – Corpo Forestale dello Stato
  • Giovanni De Gennaro – Corpo Forestale dello Stato
  • Zeno Ivaldi – Canoa Club Verona

K1 femminile

  • Steffi Horn – Marina Militare
  • Clara Giai Pron – Marina Militare

Luca Rizzardi

 


Corsi e Tesseramento

Iscriviti al nostro blog per ricevere le notifiche dei nuovi articoli.