Brescia alla conquista di Rio! De Gennaro e Horn a Rio 2016

  • 0
De Gennaro e Horn a Rio 2016

Brescia alla conquista di Rio! De Gennaro e Horn a Rio 2016

Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn volano a Rio 2016 grazie alle vittorie nelle qualifiche e a una forza di volontà fuori dal comune. Niente da fare per il C1 e il C2 che non riescono ad ottenere il Pass per Rio.

13000187_1078903298828889_2640366191597500208_n

Giovanni alle selezioni di Ivrea

Con la grinta che li hanno sempre contraddistinti e una tecnica sopraffina Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn coronano il sogno di una vita e a Rio 2016 difenderanno i nostri colori. Giovanni che aveva vinto le prime due prove selettive, proprio a Liptovsky, riesce ad avere la meglio, con il 16° posto, sul diretto rivale Daniele Molmenti, Campione di Londra 2012, che all’ultima porta commette una penalità piazzandosi 21° spedendo il bresciano a Rio. “Oggi non sono soddisfatto della gara che ho fatto, non ho dato il meglio e non sono riuscito a scendere in acqua così cattivo come invece avevo fatto nelle due precedenti selezioni che, comunque, hanno contribuito in maniera determinante alla mia qualifica

olimpica – commenta a caldo Giovanni De Gennaro – oggi ho avuto un po’di fortuna e la cosa ovviamente non guasta; conquistare questo pass olimpico per me è stato molto importante e adesso farò del mio meglio per andare a Rio e tenere alti i colori dell’Italia”. Gara vinta dal giovane e fortissimo atleta della Rep. Ceca Jiri Prskavec, (Campione del mondo 2015 e gia 2 volte europeo) che si qualifica per Rio 2016, davanti al connazionale Hradilek (staccato di 0.01) e al tedesco Aigner. L’ultimo posto vagante nel K1 per Rio lo conquista l’olandese Marteen Hermans che con il 14° posto elimina Svezia Spagna e Svizzera.

13177374_1283779161650619_1772829139014612454_n

Steffi in azione a Euro 2016

Si aspettava solo l’ufficialità dopo gli europei per Steffi, che di fatto con l’esclusione di Clara Giai Pron da Euro 2016 si è ritrovata la strada spianata per Rio. Ciò nonostante, ha dimostrato il suo effettivo valore con 1° posto al termine della semifinale. Steffi ha rischiato il tutto per tutto nella finalissima incappando però in un salto di porta alla penultima porta che la piazza in 8° posizione, nella gara vinta dalla tedesca Pfeifer sulla slovena Kragelj e la slovacca Dukatova. Per la nostra concittadina (anche se “d’adozione” viste le sue origini tedesche, italiana però in seguito al matrimonio con Riccardo De Gennaro, canoista e fratello di Giovanni) si tratta della prima partecipazione ai giochi.

 

All’Italia, sfugge invece la qualifica nella canadese monoposto con Stefano Cipressi, Raffaello Ivaldi e Roberto Colazingari che non riescono a centrare l’accesso alla finale e si fermano rispettivamente al 13°, 18° e 20° posto nella gara vinta dallo slovacco Slafkovsky davanti al connazionale Martikan e allo spagnolo Elosegi. Nulla da fare anche per il C2 di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari che sfiorano soltanto il pass olimpico, andato invece all’equipaggio svizzero che li ha preceduti di un soffio.

I due nostri portacolori in queste ore rientreranno in Italia e Martedì saranno già in partenza destinazione Rio per preparare al meglio la gara dei 5 cerchi dal 6 all’11 Agosto, ma prima i ragazzi saranno impegnati nella Coppa del Mondo. Appuntamento quindi a Ivrea dal 2 al 5 Giugno!

Luca Rizzardi


Corsi e Tesseramento

Iscriviti al nostro blog per ricevere le notifiche dei nuovi articoli.